Per gestire, nel ciclo attivo, la fatturazione per SAL di commessa, con la possibilità di suddividere l’importo concordato in rate e pagamenti variabili in base alle richieste del cliente, o al verificarsi di condizioni legate agli avanzamenti della commessa. Nel ciclo passivo, per gestire contratti di subappalto, e relativa fatturazione, legati al raggiungimento di stati avanzamento concordati con il fornitore.